Bayt Al Amal - Centro Educativo Per Bambini Siriani A Kilis In Turchia

Amal for Education

Questo progetto supporta il primo centro educativo di Amal for Education a Kilis, città al confine turco siriano che accoglie circa 45.000 profughi in fuga dalla zona di Aleppo. Il centro si chiama “Bayt Al Amal بيت الامل” (la casa della speranza) ed è in un edificio che è stato ristrutturato e per cui abbiamo costruito due piani aggiuntivi.

Il centro serve centinaia di famiglie siriane profughe che vivono in condizioni di estremo bisogno.

Il centro oggi serve circa 350 profughi siriani bambini e adulti che seguono corsi di alfabetizzazione, lingua turca, inglese e attività integrative e ricreative oltre a programmi specifici di catch-up in arabo per i bambini che hanno perso anni scolastici a causa della guerra. Nei suo tre anni di attività ha servito più di 1.500 persone.

Il centro è interamente gestito e finanziato direttamente da Amal for Education e il personale è tutto costituito da rifugiati siriani. Il centro, unico nel suo genere a Kilis, adotta metodologie innovative di insegnamento dell'alfabetizzazione e prevede corsi di aggiornamento periodici aperti a insegnanti e a figure professionali specidiche.

Il centro Bayt Al Amal è pensato come centro della vita sociale ed educativa dei rifugiati siriani, bambini e adulti.

Il suo motto è “Non uno di meno”

poiché tutti potranno accedere al centro gratuitamente e ciascuno troverà una risposta alle proprie esigenze, specialmente quelle legate all’acquisizione delle basi linguistiche e della lettura e scrittura, soprattutto in arabo e turco, ma anche informazioni utili per orientarsi nell’amministrazione e nella vita quotidiana dei profughi in Turchia.

Il centro offre servizi ai rifugiati, bambini e adulti, e corsi gratuiti di alfabetizzazione all'arabo, lingua turca, inglese, ma anche arte, disegno, pittura, musica (in arabo, turco e inglese), calligrafia araba, lettura e scrittura di favole, video educativi e ricreativi nelle tre lingue, proiezione di cartoni animati arabi e seminari per gli insegnanti di formazione linguistica. Inoltre sono in programma laboratori artigianali e corsi di istruzione all’uso del computer.

Aiutaci anche tu a sostenere questo progetto con una donazione oppure con lo shopping solidale.