"La chiave di cioccolato" è il libro di esordio di Vittorio Midoro, ricercatore. Il libro, composto di 127 pagine, è stata pubblicata da una casa editrice locale, la Menabò di Ortona (Ch) in brossura. Il libro inizia bene: i primi due capitoli sono belli, per poi perdersi, diventando a volte quasi irriverente e poi noioso con un finale che si capisce fin dalle prime pagine. In breve, il libro narrata di una cospicua eredità di un ricco scapolo ma che, per ottenerla, occorre partecipare ad un gioco, una sorta di caccia all'eredità.